In diretta sui Social: Aiutoooo!!!

Per pubblicizzare al meglio il Concorso Canoro Gratuito a sfondo benefico CantaCairo 2017, mi trovo ad usare mezzi per me molto moderni come la diretta Facebook, oltre che condividere locandine e scrivere articoli. In effetti non sono a disagio se devo dire qualche parola durante ad un concerto, ma tutto cambia quando fai una diretta su un social…è “strano”, ma in testa cominciano a girare parole come: “e se sbaglio?!? …e se m’inciampo?!? …e se perdo il filo del discorso?!? …e se non sono abbastanza chiara o balbetto?!?” Ok, calma, respiriamo, il mio è un profilo pubblico e tutti possono connettersi e vedere quel momento (“Aiutoooooo!!!!!”), quindi è proprio ciò che mi serve per farlo sapere a tutta la mia città (“questa è follia pura!!!”) e a coloro che operano in Cairo e frazioni di Cairo. Adesso allora, dove vanno a finire tutti quei “se”?!? Vorrà dire che se sbaglierò si farà ancora più “audience” e saranno ancora più persone a sentir parlare del CantaCairo, quindi è assolutamente fantastico così! (“Follia totale!!!”) Se me lo avessero detto alcuni mesi fa, mai avrei reagito così, ma il CantaCairo deve essere spontaneo, vero, sincero, genuino e non perfetto; deve essere ciò che siamo: persone che con mille imperfezioni, si mettono in gioco per aiutare chi non ha tempo a badare alla perfezione, ma solo a problemi davvero grandi, come la mancanza di una casa, o di un posto di lavoro che è letteralmente crollato per il terremoto.  Si, sono del segno della bilancia e sono un’esteta per definizione, ma una volta truccata, come ogni giorno (perché ho anche questa passione!), non mi importa più di mettermi in gioco e sbagliare qualche parola (non mi importa nemmeno della foto terribile che crea come anteprima del video!!! Si, la follia ha oltrepassato il limite!), se quella diretta mi fa entrare in contatto con il cuore di persone che hanno valori come i miei e che sono pronte a mettersi in gioco, per la propria città, per farsi magari anche pubblicità, ma mettendoci la faccia per una giusta causa. Io non vedo l’ora di girare altri spot, di sentire le vostre voci, intonate e meno intonate, a tempo o fuori tempo completo, non importa: è un gioco che però permetterà di fare, nel nostro piccolo, un po’ di  bene a chi soffre ancora per il terremoto, ma in molti ormai se lo sono quasi dimenticato.  Viviamo in una società dove l’attualità diventa obsoleta con un battito di ciglia…anche il mio Papà diceva che una volta che te ne vai da questa terra, più nessuno ti ricorda…vorrei “dimostrargli” da quaggiù che non è così, ed ancora ieri passando nei negozi ho incontrato gente che mi ha aiutata a portare persone a questo concorso nel momento in cui ha saputo che proprio l’Associazione che porta il nome di mio Padre, promuove questa iniziativa benefica. Grazie Bruno…grazie Franco…grazie a tutti coloro che si ricordano ancora del mio Papà e non l’hanno dimenticato anche se sono passati 16 anni, a me sembra ancora di arrivare in cima a Via Roma ed entrare nel suo ufficio…non dimentico e al CantaCairo ci tengo davvero. Iscrivetevi numerosi ( 339 2127537 ), mettetevi in gioco e fate qualcosa di buono. CantaCairo…la mia città che canta!

A breve saranno online gli spot della Prima Puntata che abbiamo girato nei giorni scorsi su YouTube sul canale di Music Style l’Atelier delle Voci, grazie Aldo e Roby! Prossimamente seguiranno anche gli altri, abbiamo già molte richieste e ne sono fiera, continuate ad iscrivervi!!! Coraggio! 

Daniela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...